martedì 21 giugno 2016

aspettative

tu ci provi ogni volta a non farti delle aspettative, ad essere aperta ad ogni esito...

ma diciamola tutta, tu ogni volta vorresti ti fosse detto "stai benissimo, sei sana come un pesce e basta"!!!

e ancor di più se magari ti è già stato anticipato che il referto della TAC era bello. ed in effetti è bello, solo che...

... solo che c'è quel linfonodo un po' ingrossato... che è di quelli simpatici: può essere niente e può essere tutto...

devi aspettare altri 3 mesi, esami del sangue e TAC di nuovo, poi ci vediamo a novembre e vediamo.
se è ancora come oggi, bene, se no...

e quel "se no" ti frega. ti rovina l'aspettativa iper-recondita che tutto dovesse andare alla perfezione, il sogno di ogni ammalato che gli venga detto "basta, non lo sei più" e ti rituffi nel limbo delle attese.

sono sicuramente a cuor ben più leggero di quando l'attesa aveva in sè la consapevolezza della malattia davvero presente ed incombente che cresceva e rompeva...

ma anche così, anche sapendo che può non essere niente di grave... tutto ciò è nutrimento per quella bella fabbrica di paranoie che è la mia testa.

e non ditemi "ma stai tranquilla"... io ci provo, mi sforzo e vado avanti... già da sola, ci lavoro ogni giorno a vedere le cose dal lato migliore possibile.

ma tranquilla no. non ci sto. io "sto con pensieri". a giorni pesanti, altri giorni più leggeri... ma restano lì... e nessuna esortazione li toglierà.

ma per distrarli mi impegno... oh si! una prenotazione è fatta e per i mesi a venire elaboro altri progetti...

4 commenti:

  1. Che dirti, le parole sono inutili ti mando un abbraccio

    RispondiElimina
  2. giusto, concordo. il "stai tranquilla che andrà tutto bene" bisogna prenderlo come un augurio ma chi non ha avuto il cancro non può capire che "lo stare tranquilla" non è più parte di noi
    un bacio

    RispondiElimina
  3. ieri la mia oncologa ravennate (che siccome bisogna averne di medici, al momento ne ho a Milano, a Ravenna...) letto questo mio piccolo sfogo, mi ha contattata per rassicurarmi che quello del chirurgo milanese è decisamente un eccesso di zelo, perchè lei la TAC l'ha vista e non la valuta assolutamente preoccupante... :-)

    RispondiElimina
  4. già che ci sei tra o tuoi progetti inseriscine qualcuno a ❌❌❌ che coinvolga anche noi, in bocca al lupo Meg

    RispondiElimina